FAST REVIEWS.4 - GILLIAN WELCH

Posted on Sabato 2 Luglio 2011

gillian welch
Un disco puro e bellissimo, con cui affrontare con serenità e dolcezza l’avanzare dell’estate, la brezza che soffia tra i pini, il caldo da cui ci si ripara all’ombra, magari con una birra ghiacciata. Relax, tenerezza, addormentarsi con le note di una canzone come Down Along The Dixie Line: questo è il nuovo (finalmente) album di Gillian Welch: The Harrow and the Harvest. Sono passati gli anni da Soul Journey e ancora di più da Time, ma il discorso di questa cantautrice newyorkese trapiantata a Nashville. Lei si fa sempre accompagnare dalla chitarra di Dave Rawlings, e questa volta asciuga ogni suono, ogni melodia. Echi di Dylan ed Emmilou, voce, chitarre, qualche banjo (Hard Times), nessuna percussione, per un disco di antico country-folk. Rawlings (ha suonato con Ryan Adams) ha un tocco raffinatissimo sulle corde; la voce di Gillian è placida e versatile, mentre il sound complessivo è sempre puro ed etereo, ogni tanto tendente al jerrygarcia-sound (Tennessee). Sono certo che chi lo ascolta saprà farsi cullare a lungo, senza stancarsi………

Walter Gatti


Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il loggin.