Archivio

Archivio di  Novembre, 2007

HOTHOUSE FLOWERS: SONGS FROM THE RAIN

 Che band fantastica erano gli Hothouse flowers. Al loro esordio, 1988 con People, sembrava che il mondo - per lo meno il mio mondo - non potesse più fare a meno di vivere con loro. Al secondo disco, Home (1990), l’ipotesi di una vita senza le canzoni di Liam O’Maonlai e di Fiachna O’ Braonàin […]

JANIS JOPLIN: PIECE OF MY HEART

 Ero in prima superiore, quindi era il 1974. Una sera alla radio, ascoltata in camera al buio, parte questa canzone incredibile, elettrica e romantica, disperata e felice insieme. Niente di particolare i suonatori, ma la voce, diomio, la voce si è stampata nel cervello di quel ragazzino e non è più andata via. Una voce roca, […]

MATIA BAZAR: C’E’ TUTTO UN MONDO INTORNO

( CANZONI )

Battisti? De André? Guccini? Certo, la grande canzone italiana è ricca di poesia, di parole importanti e di musiche nobili, ma a me ogni tanto piace andare a sbattere contro canzonette popolari-popolari, che dal loro punto di vista un contributo allo “squarcio nelle nuvole” lo danno. Ci vai a sbattere un po’ inevitabilmente, perché 30anni fa […]

PINK FLOYD: COMFORTABLY NUMB

 Se dovessi scegliere una sola canzone da portare su un’isola deserta porterei Comfortably numb. Sicuramente è quella che ho ascoltato di più. Ed è anche quella che, nella mia molto ben fornita collezione di musica, vanta il maggior numero di versioni diverse: Pink Floyd in studio e innumerevoli dal vivo, David Gilmour da solo (incredibile […]